Ftse Mib oggi: azioni Leonardo e tensioni in Nord Corea. Conviene comprare adesso?

Ftse Mib oggi: azioni Leonardo e tensioni in Nord Corea. Conviene comprare adesso?
© iStockPhoto

Forte apprezzamento per il titolo Leonardo che trova un supporto nelle tensioni geopolitiche

CONDIVIDI

Leonardo si conferma alla guida del Ftse Mib oggi. Il prezzo delle azioni della società della Difesa è in aumento fin dall'apertura delle contrattazioni e sta registrando una variazione positiva di quasi 5 punti percentuali. Dal punto di vista grafico la corsa agli acquisti sul titolo Leonardo si è tradotta in un riagganciamento di quota 15 euro. Il massimo intraday è stato raggiunto oggi a 15,06 euro, livello che mancava dalla fine del mese di luglio. Grazie proprio alla buona performance di oggi, la quotazione Leonardo ha ora portata il guadagno relativo all'ultimo mese al 3,5%. 

Difficile, almeno per ora, riconoscere nell'aumento della quotazione Leonardo, l'avvio di un trend rialzista oppure una semplice parentesi che sarà poi seguita da prese di beneficio. A partire dalla fine del mese di luglio, infatti, Leonardo è stato al centro di profitti che hanno allontanato il prezzo delle azioni dai livelli toccati fino alle ultime sedute del mese. Sempre guardando il grafico, si evince che la quotazione Leonardo per tutto il mese di agosto non ha offerto spunti interessanti. Addirittura nella seduta dello scorso 29 agosto, il prezzo delle azioni Leonardo ha quasi rotto il supporto scendendo fino a 14,07 euro ma senza rompere il supporto collocabile a 14 euro.

E' considerando tutti questi movimenti che sono avvenuti nell'ultimo periodo, che va inquadrato il rialzo di Leonardo sul Ftse Mib oggi

L'apprezzamento del titolo della Difesa va inquadrato nella situazione di crescente tensione internazionale di queste ore. Fin dalla mattina, infatti, Leonardo è stata premiata, in antitensi ad un Ftse Mib oggi sempre colorato di rosso, a causa dei nuovi test missilistici effettuati dalla Corea del Nord. Avendo molti interessi nell'ambito degli armamenti, è ovvio che gli acquisti, in piena view generale negativa, tendino a premiare titoli come Leonardo. E' molto probabile che l'apprezzamento di Leonardo possa proseguire anche nelle prossime sedute se la tensione sulla Nord Corea dovesse proseguire.

L'ex Finmeccanica, poi Leonardo Finmeccanica e ora solo Leonardo, ha molti interessi negli Stati Uniti. Il ragionamento che gli investitori stanno seguendo oggi è molto semplice: alle minacce della Nord Corea ci sarà una risposta degli Stati Uniti nell'ambito di uno scontato aumento della spese in armamenti. Partendo da questa premessa, è logico che l'appeal su Leonardo diminuirebbe se la tensione sulla Nord Corea dovesse calare. 

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions