La quotazione Saipem a 3,5 euro per azione resta, almeno per ora, un miraggio. Il prezzo delle azioni della società ingegneristica sta segnando su Borsa Italiana oggi un ribasso di circa 1 punto percentuale. Il deprezzamento del titolo Saipem è talmente forte che la società si sta imponendo come la peggiore del Ftse Mib. Il ribasso della quotazione Saipem è decisamente maggiore rispetto al segno negativo che caratterizza Tenaris mentre è antitetico rispetto al segno positivo di Eni. In considerazione di questa situazione, è evidente che Saipem sia su Borsa Italiana oggi sotto pressione a causa di fattori specifici.

Come emerge dal grafico relativo all’andamento del titolo Saipem, non appena il prezzo delle azioni si fatto troppo vicino alla resistenza in area 3,5 euro, immancabili sono arrivate le prese di profitto. La prevalenza delle vendite in Borsa oggi, porta la performance mensile della società guidata da Cau a contrarre la variazione positiva al 6,7%. La variazione su base annua, invece, si allarga, alla luce dell'andamento odierno su un passivo del 3,7%. 

Il ribasso che Saipem sta segnando su Borsa Italiana oggi smentisce categoricamete le speranze positive che si erano alimintata alle luce del movimento rialzista degli ultimi giorni. Proprio ieri, alla luce dell'aumeto della quotazione Saipem, il rialzo a 3,5 euro per azione sembrava essere a portata di mano. La possibilità che nella seduta di oggi il prezzo delle azioni Saipem potesse salire ancora aveva infatti trovato un valido supporto nel movimento oltre il massimo registrato nella penultima sedutae posizionato a quota 3.494 euro. Poichè questo livello era risultato superiore a quello della seduta precedente, tanti traders avevano ritenuto che su Borsa Italiana oggi il prezzo delle azioni Saipem potesse davvero subire un ulteriore apprezzamento.

L'andamento del titolo in Borsa ha invece smetito questa previsione. Le indiscrezioni di stampa che nei giorni scorsi avevano spinto al rialzo la quotazione del titolo operante nel settore dell'ingegneria sembrano avere esaurito la loro forza. Il riferimento è alle voci su un contratto con il colosso russo Rosneft che è stato un fattore impotante per la salita della quotazione Saipem durante questa settimana. 

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA