L'aggiornamento continuo dei massimi storici da parte della quotazione Fiat Chrysler Automobiles sembra essersi preso una pausa. Oggi il prezzo delle azioni FCA registra una discesa sotto all'importante soglia dei 15 euro e si allontana dai massimi storici che sono stati ripeturamente aggiornati nel corso delle più recenti sedute. Come si evidence dal grafico relativo alla quotazione FCA, comunque, nonostante la variazione negativa di oggi, l'apprezzamento che il titolo ha rimediato nel medio termine resta comunque impressionante.

Le azioni FCA, infatti, si sono apprezzate di un buon +160% nell'ultimo anno e anche la performance sui sei mesi e quello relativa all'ultimo mese restano molto positive. Nel primo caso, infatti, la quotazione Fiat Chrysler Automobiles ha registrato un rialzo del 50% mentre per quello che riguarda la performance dell'ultimo mese dal grafico si evidenzia una variazione positiva del 20%. Se in Borsa oggi FCA non replica l'andamento positivo dell'ultimo periodo, la view sul titolo del Lingotto continuao comunque ad essere quantomeno non negativa. Proprio oggi, infatti, gli analisti di Mediobanca hanno confermato il rating outperform su FCA con target price che è stato rivisto addirittura a 20 euro. Secondo gli esperti di piazzetta Cuccia, quindi, la quotazione FCA potrebbe ancora migliorare visto che tra il livello attuale di prezzo e il prezzo obiettivo c'è una differenza che è stata portata addirittura a 5 euro! In considerazione della posizione espressa in Borsa oggi da Mediobanca sulle prospettive del titolo FCA e alla luce dell'analisi tecnica sul titolo, quali previsioni sull'andamento del Lingotto si possono fare per i prossimi mesi? 

Tutte le resistenze sono recentemente saltate e anche i livelli record sono stati aggiornati in più di una occasione. Eppure nonostante questo andamento da primato, molti traders ritengono che manchino da tempo effettive notizie a sostegno di un rally di una simile portata. Anche il recente sfondamento del muro dei 15 euro da parte della quotazione FCA è avvenuto senza un reale retroterra di notizie. Gli analisti giustificarono la rottura di questo muro con le solite indiscrezioni sulle operazioni di M&A di cui si parla da metà agosto. Potrebbe essere questo un primo segnale di un possibile cambio di rotta per un titolo che ha comunque scritto l storia negli ultimi due mesi. 

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA