Il gran giorno è finalmente arrivato. Il titolo Monte dei Paschi ritorna in borsa domani 25 ottobre. A causa di questa brusca accelerazione per il ritorno della quotazione MPS su Borsa Italiana, sono in tanti gli investitori che si stanno chiedendo se è meglio comprare o no azioni Monte dei Paschi nel primo giorno di quotazione del titolo della banca senese che manca da Piazza Affari dal lontano 23 dicembre 2016. Capire se conviene o meno investire in azioni MPS anche attraverso gli strumenti del trading di CFD dipende da tante variabili ma conoscere alcune informazioni sulla ripresa della quotazione può certamente aiutare i traders nella loro strategia.

Come sempre avviene in questi, il primo prima dell'avvio della quotazione su Borsa Italiana, la Consob pubblicherà il documento di registrazione, la nota informativa e la nota di sintesi relative all’ammissione a quotazione sul Mercato Telematico Azionario. La stessa autorità di controllo ha già approvato il documento relativo all’offerta pubblica volontaria parziale di scambio e transazione, rivolta ai titolari delle azioni ordinarie della banca (codice ISIN IT0005276776) rivenienti dalla conversione del prestito obbligazionario subordinato denominato "€2.160.558.000 Tasso variabile Subordinato Upper Tier II 2008 - 2018".

Cosa bisogna sapere sulle azioni Monte dei Paschi prima di capire se comprare o meno in vista del riavvio della quotazione su Borsa Italiana? Il capitale sociale della banca toscana è pari a 15.692.799.351 euro e risulta composto da 1.140.290.072 azioni ordinarie. Il codice ISIN delle azioni MPS è IT0005218752. Se l'obiettivo è comprare azioni Monte dei Paschi, quindi, è questo codice che dovete cercare domani su Borsa Italiana. Il codice ISIN provvisorio delle azioni Burden Sharing derivanti dalla conversione del Titolo Upper Tier II è invece IT0005276776. 

Molto utile per capire se conviene o meno investire in azioni Monte dei Paschi è la disposizione di Borsa Italiana in merito agli ordini al meglio. BI ha infatti precisato che nel giorno di riammissione del titolo MPS non sarà consentita l’immissione di proposte senza limite di prezzo ossia dei cosiddetti ordini al meglio. Un consiglio preciso è poi arrivato dalla stessa Borsa Italiana a chiunque ha intenzione di comprare azioni Monte dei Paschi domani. L'autorità di Piazza Affari ha infattiinvitato gli operatori a mantenere sempre attivi i consueti filtri di quantità e di numero sugli ordini. E' suggerita anche l'attivazione dei filtri di prezzo non appena possibile, eventualmente parametrando il prezzo degli ordini al prezzo della prima apertura.

Tali suggerimenti lasciano intendere che, indipendentemente da quello che possa essere il prezzo azioni MPS, c'è da attenersi una certa volatilità che, per gli investitori, si può tradurre in una importante occasione di trading su Monte dei Paschi. 

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA