Dividendi 2018: rendimenti acconti in stacco oggi lunedì 20 novembre 2017

Dividendi 2018: rendimenti acconti in stacco oggi lunedì 20 novembre 2017
© Shutterstock

Sono sei le società italiane che oggi staccheranno il dividendo 2017 (relativo al 2017)

CONDIVIDI

Sei società italiane oggi staccano il dividendo 2018 relativo all'esercizio 2017. Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta non del dividendo intero ma dell'acconto sul dividendo che verrà poi distribuito il prossimo anno. A staccare l'acconto sul dividendo 2018 saranno le seguenti società: Atlantia, Banca Mediolanum, Recordati, Tenaris, Terna e Mediobanca. Solo nel caso di Piazzetta Cuccia, il dividendo sarà "intero" riguardando l'esercizio 2016/2017. Come sempre avviene in questi casi, gli investitori sono a caccia di quella società il cui dividendo garantisce il rendimento più elevato. Per avere a disposizione questo dato è nessario confrontare l'importo della cedola che viene staccato a titolo di acconto con il prezzo dell'azione di riferimento. 

Nel caso delle azioni Atlantia, il dividendo riconosciuto a titolo di acconto è pari a 0,57 euro. Se si considera la quotazione Atlantia alla chiusura della seduta del 17 novembre scorso era pari a 27,2 euro, il rendimento garantito ammonta al 2,10%.

Nel caso delle azioni Banca Mediolanum, il dividendo riconosciuto a titolo di acconto è pari a 0,2 euro. Se si considera la quotazione Atlantia alla chiusura della seduta del 17 novembre scorso era pari a 7,175 euro, il rendimento garantito ammonta al 2,79%.

Nel caso delle azioni Mediobanca, il dividendo riconosciuto sull'esercizio2016/2017 è pari a 0,37 euro. Se si considera la quotazione Mediobanca alla chiusura della seduta del 17 novembre scorso era pari a 9,875 euro, il rendimento garantito ammonta al 3,75%. 

Nel caso delle azioni Recordati, il dividendo riconosciuto a titolo di acconto è pari a 0,42 euro. Se si considera la quotazione Recordati alla chiusura della seduta del 17 novembre scorso era pari a 38,04 euro, il rendimento garantito ammonta al 1,1%.

Nel caso delle azioni Tenaris, il dividendo riconosciuto a titolo di acconto è pari a 0,1102. Se si considera la quotazione Tenaris alla chiusura della seduta del 17 novembre scorso era pari a 12,13 euro, il rendimento garantito ammonta allo 0,91%.

Nel caso delle azioni Terna, il dividendo riconosciuto a titolo di acconto è pari a 0,074263 euro. Se si considera la quotazione Terna alla chiusura della seduta del 17 novembre scorso era pari a 5,185 euro, il rendimento garantito ammonta all'1,43%. 

Confrontando i dati si evince che il rendimento più alto è quello garantito dal dividendo Mediobanca ma non va dimenticato che esso è riferito a tutto un esercizio. Restando ai soli acconti sul dividendi, quello che garantisce il rendimento più elevato è quello di Banca Mediolanum. 

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions