Investimenti Italia, Commissione Europea preoccupata su target fiscali

trading

La Commissione UE è preoccupata per il rispetto degli obiettivi fiscali dell'Italia.

CONDIVIDI

La Commissione Europea ha dichiarato che vi è un elevato rischio di mancato rispetto degli obiettivi fiscali dell’Italia per il 2017 e per il 2018, e che il debito pubblico calerà solo marginalmente a 130,8% nel corso del prossimo anno. Inoltre, la Commissione ha segnalato che ricorda che il piano fiscale poggia ancora su poco credibili clausole di salvaguardia nel biennio 2019-20.

È probabile che, in tali termini, la lettera che è stata inviata al governo italiano stia premettendo un riesame della situazione nella primavera 2018 sulla base dei dati consuntivi per il 2017. Ad ogni modo, almeno per il momento, la Commissione si è limitata a richiamare una rigorosa implementazione del budget in maniera tale che possa essere realizzata la richiesta correzione strutturale di 0,3% del PIL, oltre alla preservazione di riforme strutturali come quella delle pensioni.

Valutato che secondo i conteggi effettuati dalla Commissione, la manovra garantisce una correzione strutturale soltanto di 0,1%, implicitamente ciò potrebbe richiedere misure aggiuntive il prossimo anno.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions