La Borsa di Milano affonda con i bancari, UniCredit -12,1%

Il FTSE MIB ha perso il 3,7% a 15.894,39 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in deciso ribasso. Il FTSE MIB ha perso il 3,7% a 15.894,39 punti. I bancari sono andati a picco. UniCredit (IT0000064854) ha perso il 12,1%, Banco Popolare (IT0004231566) il 9%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'8,2%, Banca MPS (IT0001334587) il 4,1% e UBI Banca (IT0003487029) il 6%. Secondo Credit Suisse se l'Unione Europea dovesse effettuare dei nuovi stress test applicando dei criteri più restrittivi le banche europee potrebbero aver bisogno di raccogliere nuovo capitale per €220 miliardi. Sul settore bancario ha pesato inoltre la debole trimestrale pubblicata da J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005). Nel settore industriale Fiat Industrial (IT0004644743) ha perso il 7,5%, Fiat (IT0001976403) il 5,5%, Prysmian (IT0004176001) l'1,8% e Saipem (IT0000068525) il 4,7%. Nel suo bollettino mensile la BCE ha avvertito che l'economia rallenterà sensibilmente nel secondo semestre.

Migliori Peggiori
Ansaldo STS +1,5 % UniCredit -12,1 %
ENEL Green Power +1,2 % Banco Popolare -9,0 %
SNAM Rete Gas +0,8 % Intesa Sanpaolo -8,2 %
Campari +0,5 % Fiat Industrial -7,5 %
Terna +0,0 % UBI Banca -6,0 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions