Piazza Affari chiude in forte ribasso, FTSE MIB -2%

Pesano i timori relativi alla crisi del debito sovrano. Si sgonfia BPM. Bene Autogrill.

CONDIVIDI
La Borsa di Milano ha chiuso oggi in forte ribasso. Il FTSE MIB ha perso il 2% a 19.692,52 punti. Su Piazza Affari hanno pesato i timori relativi alla crisi del debito sovrano. L'Eurogruppo ha rinviato la decisione sulla quinta tranche di aiuti per la Grecia. Moody's ha inoltre avvertito che potrebbe declassare l'Italia. Dopo il rally di venerdì scorso Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso il 7,4%. La speculazione sul titolo si è attenuata oggi dopo che la Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) ha comunicato di non star studiando delle operazioni di carattere straordinario con la rivale milanese. Autogrill (IT0001137345) ha guadagnato il 2,1%. Citigroup ha confermato oggi il suo rating di "Buy" sul tiotlo del leader nella ristorazione autostradale e aeroportuale

I migliori
Autogrill +2,1%
Fiat +0,8%
UBI Banca +0,8%
Finmeccanica +0,6%
Campari +0,6%

I peggiori

BPM -7,4%
Fondiaria SAI -3,6%
Saipem -3,5%
A2A -3,1%
Banca MPS -2,6%
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions