before the bell: futures piatti, semiconduttori al centro dell'attenzione

CONDIVIDI
A mezzora dall'inizio delle contrattazioni i futures sui principali indici delle borse americane sono piatti.
Sotto i riflettori oggi a New York il comparto dei semiconduttori. Dopo la debole performance degli scorsi giorni i titoli del settore potrebbero beneficiare delle notizie positive provenienti dal fronte societario.
Ieri dopo la chiusura del mercato Texas Instruments (ISIN: US8825081040), principale produttore mondiale di chip per telefonini, ha rivisto al rialzo le previsioni per il primo trimestre attualmente in corso. Gli utili e i ricavi di Texas Instruments dovrebbero raggiungere la parte alta delle stime.
In forte crescita anche gli affari di
TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) (ISIN: US8740391003). La società taiwanese, leader mondiale dei produttori di chip su contratto, ha comunicato che le vendite in febbraio sono aumentate del 49% rispetto allo stesso mese 2003 raggiungendo TWD 18,38 miliardi. Anche l'outlook di TSMC per il primo trimestre è stato positivo.
Sia Texas Instruments che TSMC dovrebbero aprire in rialzo

Ancora male invece Sun Microsystems (ISIN: US8668101046) che perde nel pre borsa lo 0,3% a $4,55. Banc of America ha abbassato il suo rating sul titolo da "Buy" a "Hold".

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions