earnings season: oggi le trimestrali di ibm e sun

CONDIVIDI
Dopo la pioggia di risultati da parte delle imprese dei semiconduttori si attendono oggi le trimestrali del colosso dell'informatica IBM (ISIN: US4592001014) e di uno dei suoi principali concorrenti sul mercato dei server: Sun Microsystems (ISIN: US8668101046).
Secondo gli esperti del settore anche le aziende produttrici di computer-hardware dovrebbero presentare dati di bilancio soddisfacenti. IBM dovrebbe essere riuscita a guadagnare ulteriori quote di mercato, tra l'altro, proprio a scapito di Sun Microsystems. Gli analisti attendono per "big blue" in media un fatturato a $21,9 miliardi e un utile per azione di $0,93 (primo trimestre 2003: $20,1 miliardi e $0,79 per azione). IBM dovrebbe inoltre aver ricevuto nei primi tre mesi del 2004 commesse per un volume di circa $9-10 miliardi. Secondo gli analisti di J.P. Morgan molte imprese avrebbero rinnovato le loro strutture informatiche. Il comparto software e quello dei server di IBM avrebbero beneficiato in particolar modo della ripresa degli investimenti nell'information technology. Particolarmente ottimisti riguardo la trimestrale di IBM sono gli analisti di Prudential Equity. A loro avviso i risultati di IBM potrebbero sorprendere positivamente. L'utile per azione di IBM nel primo trimestre 2004 potrebbe superare di 2 o 3 cents le stime del mercato mentre i ricavi potrebbero essere superiori di $300 - $400 milioni. Gli affari di alcuni segmenti hardware e software del gigante industriale americano avrebbero avuto un andamento molto positivo.
Sun Microsystems invece non ha beneficiato della maggiore domanda di prodotti software ed hardware. Soprattutto il sistema operativo Linux di Sun sta perdendo sempre di più il favore dei clienti. Lo scorso mese Sun ha rivisto al ribasso le previsioni sui risultati relativi al suo terzo trimestre fiscale. Sun dovrebbe aver fatturato nei primi tre mesi 2004 $2,65 miliardi e perso dai $0,06 ai $0,08 per azione.
IBM ha chiuso ieri in rialzo dello 0,7% a $93,70. Sun ha guadagnato lo 0,2% a $4,56.


Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions