Rumors: Il CEO di American International Group getta la spugna

CONDIVIDI
I timori riguardo un eventuale aumento della pressione da parte della concorrenza su Apple (US0378331005) sarebbero esagerati. Lo affermano gli analisti di J.P. Morgan. Nonostante l'abituale debolezza stagionale gli affari dell'impresa della mela avrebbero registrato durante i primi mesi dell'anno un andamento molto soddisfacente. J.P. Morgan ha alzato perciò leggermente le sue stime sull'utile e i ricavi di Apple per il primo trimestre rispettivamente a $0,24 per azione e a $3,23 miliardi (previsioni precedenti: $0,23 per azione e $3,17 miliardi). Dopo il rally al rialzo degli scorsi mesi il titolo di Apple ha sofferto ultimamente perchè secondo alcuni osservatori l'impresa guidata da Steven Jobs potrebbe ricevere presto una maggiore concorrenza sul mercato della musica digitale, vedi tra l'altro: Nasdaq: Apple, "matura" per una correzione?Nasdaq: Apple, "matura" per una correzione?
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions