General Motors lancia clamoroso profit warning

CONDIVIDI
Research In Motion (CA7609751028) ha finalmente raggiunto un accordo con la piccola concorrente NTP. Da anni le due imprese litigavano a causa di alcuni brevetti relativi alle email wireless. La disputa ha pesato più volte sul corso delle azioni di Research In Motion. Secondo NTP BlackBerry, il famoso terminale wireless con funzioni di messaggistica di Research In Motion, avrebbe violato alcuni suoi brevetti. Nell'agosto del 2003 una Corte Distrettuale in Virginia aveva dato ragione a NTP ed aveva vietato a Research In Motion la produzione e la vendita del BlackBerry negli USA. L'impresa canadese aveva fatto però appello contro la sentenza. Questa causa era ancora in corso. Research In Motion pagherà ora a NTP $450 milioni. NTP si è impegnata da parte sua di non interferire più nel business di Research In Motion con il BlackBerry. La notizia ha messo le ali al titolo di Research In Motion che guadagna al momento nel pre-borsa il 22,4% a $82,10.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions