I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
I riflettori a Wall Street saranno puntati questa settimana in particolare sulle parole del presidente della Federal Reserve Alan Greenspan riguardo l'economia americana e sull'update di metà  trimestre di Intel (US4581401001).
Venerdà à‚¬ scorso il deludente dato sui nuovi occupati negli USA per il mese di maggio ha aumentato i timori su un rallentamento dell'economia statunitense e contribuito ad affondare il Dow Jones e il Nasdaq. Per questo motivo gli investitori saranno ora ancora più concentrati sulle parole che Alan Greenspan pronuncerà  giovedà à‚¬ prossimo davanti alla commissione congiunta del Congresso. Se Greenspan dovesse in qualche modo indicare che la locomotiva americana sta rallentando allora le voci a favore di una politica monetaria meno restrittiva dovrebbero aumentare. Già  durante le scorse settimane una parte del mercato ha speculato su una prossima sospensione dell'aumento dei tassi d'interesse.
Sempre per giovedà à‚¬ è atteso l'aggiornamento delle previsioni per il trimestre in corso di Intel. Gli investitori attendono delle buone notizie dal colosso dei semiconduttori. Il titolo ha registrato ultimamente un'ottima performance e gli analisti hanno espresso fiducia sulla crescita dell'impresa. Proprio venerdà à‚¬ scorso due prestigiose banche d'affari quali J.P. Morgan ed UBS hanno alzato le loro stime sugli obiettivi di bilancio di Intel per il trimestre in corso, vedi: Intel: Anche J.P. Morgan attende una crescita maggiore del previsto. Precedentemente già  Lehman Brothers e Bear Stearns avevano compiuto lo stesso passo.
Oltre ad Intel anche l'altro colosso dei chip Texas Instruments (US8825081040) si pronuncerà  questa settimana sull'andamento dei suoi affari. L'update di metà  trimestre del leader a livello mondiale dei chip per telefonini è atteso per domani dopo la chiusura delle contrattazioni. Occhio infine al prezzo del petrolio che ha ripreso vigore ed ha chiuso venerdà à‚¬ al Nymex al di sopra di $55 al barile.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions