General Motors: Per Goldman Sachs la bancarotta è improbabile

CONDIVIDI
Goldman Sachs ha alzato oggi il suo rating su General Motors (US3704421052) da "Underperform" ad "In-line". Secondo la banca d'affari sarebbe molto improbabile che il colosso dell'automobile debba ricorrere nel breve termine alla protezione del Chapter 11 del diritto fallimentare statunitense. Durante la prima metà del 2006 potrebbero arrivare dei catalizzatori che potrebbero migliorare il sentiment sull'impresa e ridurre i timori di una sua possibile bancarotta. Il titolo potrebbe salire in questo caso fino a circa $25. Goldman Sachs ha indicato che GM potrebbe vendere una quota della sua divisione finanziaria GMAC ed evitare uno sciopero presso Delphi (US2471261055), il suo principale fornitore di componenti. Goldman Sachs ha osservato però che le prospettive di GM nel lungo termine restano negative a causa della perdita di quote di mercato, del calo delle vendite e della pressione sui suoi costi.
Il titolo beneficia dell'upgrade e sale al momento nei primi scambi del pre-borsa del 3,6% a $21,55.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions