Semiconduttori: La trimestrale di AMD polverizza le previsioni

CONDIVIDI
La trimestrale di AMD (US0079031078) ha polverizzato le previsioni degli analisti. L'impresa dei semiconduttori ha fatturato lo scorso trimestre $1,84 miliardi, il 45% in più rispetto allo stesso periodo del 2004. L'utile per azione ha ammontato prima degli oneri straordinari a $0,45. Nel quarto trimestre 2004 AMD aveva ancora presentato perdite di $0,08 per azione. Gli analisti avevano atteso in media solo un fatturato di $1,66 miliardi ed un utile per azione prima degli oneri straordinari di $0,26. I dati hanno confermato che AMD è riuscita a strappare durante gli scorsi mesi delle importanti quote di mercato alla grande rivale Intel (US4581401001). Hector Ruiz, CEO di AMD, ha dichiarato che la crescita della sua impresa ha accelerato nel quarto trimestre e dovrebbe continuare ad essere molto alta anche nei prossimi mesi. AMD attende un ulteriore forte aumento delle vendite dei suoi microprocessori per computer, notebooks e server. Nel corrente trimestre i ricavi dovrebbero aumentare del 70% rispetto al primo trimestre 2005.
Il titolo sale al momento nel pre-borsa del 12,1% a $37,40 nonostante Goldman Sachs lo abbia declassato ad "Underweight". La banca d'affari ha espresso preoccupazione su un eventuale aumento dell'offerta sul mercato dei microprocessori e sulla valutazione del titolo. In precedenza già Merrill Lynch e Deutsche Bank avevano declassato il titolo adducendo simili motivi, vedi a proposito:
AMD: Anche Merrill Lynch consiglia di vendere il titolo
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions