Wall Street: Chiusura positiva, in luce il settore high-tech

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,8% ed il Nasdaq Composite il 2,2%. Bene anche i bancari.

CONDIVIDI
Wall Street ha chiuso l'ultima seduta della settimana in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,8%, l'S&P 500 lo 0,7% e il Nasdaq Composite il 2,2%. Durante l'intera ottava il Dow Jones ha perso lo 0,1%, l'S&P 500 ed il Nasdaq Composite hanno guadagnato rispettivamente lo 0,4% e il 2,1%.
Il Senato ha bocciato il piano di salvataggio dell'industria automobilistica. Il Governo statunitense ha potuto però tranquillizzare il mercato segnalando che non permetterà un possibile colasso dei tre grandi di Detroit (per ulteriori dettagli clicca qui). Dopo un avvio molto negativo Wall Street ha potuto perciò velocemente stabilizzarsi e chiudere infine in rialzo.
Sugli scudi il settore high-tech. Intel (US4581401001) ha guadagnato il 5,3%, Apple (US0378331005) il 3,4%, IBM (US4592001014) il 2% e Hewlett-Packard (US4282361033) il 3,4%. Nancy Pelosi, la Presidente della Camera dai Rappresentanti, ha indicato che il prossimo mese potrebbero venir lanciate delle misure volte ad aumentare gli investimenti nei computer.
I bancari hanno registrato una seduta positiva nonostante Bank of America (US0605051046) abbia comunicato che taglierà fino a 35.000 posti di lavoro e il CEO di J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) abbia avvertito che il quarto trimestre è stato "terribile". Bank of America ha guadagnato lo 0,1%, Citigroup (US1729671016) l'1,7% e J.P. Morgan Chase & Co. il 3,3%.
Caterpillar (US1491231015) ha chiuso in calo dello 0,3%. Goldman Sachs ha tagliato oggi il suo rating sul titolo del leader mondiale delle macchine movimento terra a "Sell" (per ulteriori dettagli clicca qui).

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions