Mercati USA - Titoli caldi: Qualcomm, Starbucks e Apollo

Qualcomm ha testato intraday di nuovo area $37,00. Starbucks si avvicina all'area di resistenza a $11,00 - $11,15. Apollo ha reagito esattamente sul supporto a $62,00.

CONDIVIDI
Qualcomm (US7475251036) perde lo 0,7% a $36,48. Il titolo ha testato intraday di nuovo area $37,00. Se Qualcomm dovesse riuscire a chiudere al di sopra di questo livello potrebbe salire prima fino a $37,75 e poi fino a $39,60. Verso il basso il titolo non deve chiudere al di sotto di $34,80 altrimenti potrebbe scivolare fino a $32,20 - $33,40 e poi, eventualmente, fino a $28,15.

Starbucks
(US8552441094) guadagna il 3,7% a $10,95. Il titolo della più grande catena mondiale di coffee shop si avvicina all'area di resistenza a $11,00 - $11,15. Su questa zona Starbucks potrebbe registrare un pullback. Importante è che il titolo non cada al di sotto di $9,10 altrimenti potrebbe scivolare fino a circa $8,00 e poi, eventualmente, fino a $7,05. Se Starbucks dovesse chiudere al di sopra di $11,15 la sua ripresa potrebbe continuare fino a $12,80 - $13,30.

Apollo
(US0376041051) perde l'8,1% a $63,21. Il titolo della maggiore impresa americana impegnata in servizi di educazione scolastica privata ha reagito intraday esattamente sul supporto a $62,00, nonostante ciò la sua situazione tecnica resta precaria. Il trend di breve termine di Apollo migliorerebbe con una chiusura al di sopra di $71,70. Il titolo potrebbe risalire in seguito prima fino a $75,00 e poi fino a $80,75. Se Apollo dovesse invece chiudere al di sotto di $62,00 rischierebbe di scendere fino a $54,50.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions