Mercati USA - Titoli caldi: Oracle, Adobe e Research In Motion

Oracle si avvicina alla resistenza a $16,00 - $16,10. I prossimi obiettivi per Adobe si trovano a $22,15 e a $24,80.

CONDIVIDI
Oracle (US68389X1054) guadagna l'1,6% a $15,64. Il titolo del colosso del software si avvicina alla resistenza a $16,00 - $16,10. Solo una chiusura al di sopra di questa barriera migliorerebbe la situazione tecnica di breve termine di Oracle. Al di sopra di $16,10 il titolo potrebbe salire prima fino a $17,25 e poi fino a $18,10. Una chiusura al di sotto di $14,50 confermerebbe invece il trend ribassista con prossimo target a circa $13,00.

Adobe (US00724F1012) guadagna il 10,6% a $21,15. Il titolo è sceso all'inizio di questo mese esattamente fino ad area $15,50 (zona indicata nella precedente analisi da Borsainside) ed ha volto verso l'alto. Adobe supera oggi la resistena a $20,70. I prossimi obiettivi si trovano a $22,15 e a $24,80. Verso il basso il titolo non deve chiudere al di sotto di $17,90 altrimenti potrebbe ritestare area $15,50.

Research In Motion (CA7609751028) perde il 2,5% a $40,60. Il trend di breve termine del titolo dell'impresa del BlackBerry è al momento neutrale, quello di medio termine è ancora negativo. Se Research In Motion dovesse oltrepassare $44,30 - $45,00 potrebbe salire fino a $51,00. Una chiusura al di sopra di questo livello farebbe scattare un segnale rialzista con primo target a $60,50 - $61,50. Se il titolo dovesse invece chiudere al di sotto di $35,00 rischierebbe di scendere fino a $24,00.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions