General Electric: I ricavi aumentano meno delle attese, il titolo scende

general-electric-i-ricavi-aumentano-meno-delle-attese-il-titolo-scende
General Electric è il più grande conglomerato a livello mondiale.

Secondo il CEO del conglomerato le condizioni di mercato rimarrebbero in generale difficili.

CONDIVIDI

General Electric (US3696041033) ha annunciato oggi di aver aumentato nel terzo trimestre del 2012 i ricavi del 2,8% a $36,35 miliardi e l'utile netto dell'8,3% a $3,49 miliardi, pari a $0,33 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile ha ammontato a $0,36 per azione. Gli analisti avevano previsto ricavi di $36,94 miliardi ed un utile di $0,36 per azione. Il conglomerato ha beneficiato della solida domanda in Asia e negli USA per le sue locomotive e per le sue turbine per la produzione di energia elettrica. A frenare la crescita di General Electric sono stati l'apprezzamento del dollaro e il rallentamento dell'economia in Europa. Gli ordini sono calati del 5%. Il calo è stato dovuto soprattutto al declino della domana per le turbine eoliche. Escluso l'impatto delle attività nell'energia eolica e dei tassi di cambio gli ordini sono aumentati del 4%. Secondo il CEO Jeff Immelt le condizioni di mercato rimarrebbero in generale difficili, il gruppo continuerebbe però ad operare nella sua strategia di crescita. General Electric ha confermato di attendersi per il 2012 un aumento degli utili a due cifre. Nel pre-borsa il titolo scende al momento dell'1,6%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions