Il prezzo del petrolio vola su timori Medio Oriente

il-prezzo-del-petrolio-vola-su-timori-medio-oriente
Il prezzo del petrolio ha guadagnato al NYMEX quasi il 3%. © Shutterstock

Il future sul Crude (WTI) con scadenza gennaio ha guadagnato quasi il 3%.

CONDIVIDI

Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi in forte rialzo. Il future sul Crude (WTI) con scadenza gennaio ha guadagnato al NYMEX il 2,7% a $89,28 al barile. A spingere il prezzo del petrolio è stata la persistente tensione nel Medio Oriente. Oggi c'è stato un nuovo raid israeliano su Gaza. Un'eventuale invasione del territorio palestinese rischia di infiammare ulteriormente il conflitto. Il prezzo del petrolio ha inoltre beneficiato dell'indebolimento del dollaro. Il Dollar Index, l'indice che misura il valore del biglietto verde in relazione al paniere delle altre principali valute, è sceso fino a 82,79 punti rispetto a 82,20 punti di venerdì. Un dollaro più debole è un fattore positivo per le materie prime denominate in dollari, come il petrolio, perchè le rende meno care per chi possiede altre divise.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions