J.P. Morgan, utile e ricavi in calo nel II trimestre, ma sopra attese

j.p.-morgan-utile-e-ricavi-in-calo-nel-ii-trimestre-ma-sopra-attese
Il logo di J.P. Morgan.

Il CEO Jamie Dimon ha espresso ottimismo sul futuro. Il Tier 1 migliora al 9,8%. Il titolo sale.

CONDIVIDI

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha annunciato risultati in calo per il secondo trimestre, ma superiori alle attese di Wall Street. Il titolo sale al momento nel pre-borsa del 2,5%.

L'utile di J.P. Morgan è calato dell'8% a circa $6 miliardi, pari a $1,46 per azione. I ricavi si sono attestati a $24,5 miliardi, in flessione del 3% rispetto al secondo trimestre del 2013. Gli analisti avevano previsto un utile di $1,29 per azione e ricavi di $23,8 miliardi.

J.P. Morgan ha migliorato leggermente la sua situazione patrimoniale. Il Tier 1 secondo Basilea III si è attestato al 30 giugno al 9,8%, dal 9,5% di fine marzo.

Il CEO Jamie Dimon ha espresso ottimismo sul futuro. "Verso la fine del secondo trimestre - ha spiegato - abbiamo visto segnali incoraggianti in tutte le nostre attività".

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions