AT&T, risultati in chiaroscuro nel secondo trimestre

att-risultati-in-chiaroscuro-nel-secondo-trimestre
Il logo di AT&T.

L'utile di AT&T è calato del 7,2%, i ricavi sono aumentati dell'1,6%. Il titolo scende nel dopo-borsa.

CONDIVIDI

AT&T (US00206R1023) ha annunciato che nel secondo trimestre del 2014 il suo utile è calato del 7,2% a $3,65 miliardi, pari a $0,68 per azione. A pesare sull'operatore telefonico è stato l'aumento dei costi. Escluse le voci straordinarie l'utile ha ammontato a $0,62 per azione. I ricavi sono aumentati dell'1,6% a $32,6 miliardi. Gli analisti avevano previsto un utile di $0,63 per azione e ricavi di $33,22 miliardi.

Gli abbonati su contratto di AT&T sono aumentati lo scorso trimestre di circa 1,03 milioni unità. Si è trattato del più forte aumento da cinque anni.

I ricavi nella telefonia mobile sono cresciuti del 3,7% a $17,9 miliardi. I soli ricavi da servizi sono però calati dell'1,4%.

Nel dopo-borsa il titolo scende al momento dell'1,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions