Wall Street centra il rimbalzo, in ripresa anche il petrolio

Wall Street centra il rimbalzo, in ripresa anche il petrolio
Wall Street ha chiuso in netto rialzo. © iStockPhoto

Il Dow Jones ha guadagnato l'1,2%, l'S&P 500 l'1,2% e il Nasdaq Composite l'1,3%. Bene American Express e Monsanto. Vola J.C. Penney.

CONDIVIDI

Dopo le perdite delle scorse sedute i principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in netto rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato l'1,2%, l'S&P 500 l'1,2% e il Nasdaq Composite l'1,3%.

Dal fronte macroeconomico sono arrivate delle notizie decisamente positive. Il settore privato statunitense ha creato lo scorso mese più posti di lavoro di quanto atteso dagli economisti. Il deficit commerciale degli USA è sceso a novembre ai minimi da 11 mesi.

Le minute del FOMC, il comitato esecutivo della Fed hanno inoltre confermato che un rialzo dei tassi prima di aprile è improbabile.

American Express (US0258161092) ha guadagnato il 2,2%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo dell'operatore di carte di credito da "Neutral" a "Buy".

Monsanto (US61166W1018) ha guadagnato l'1,3%. Il leader mondiale dell'agrochimica ha annunciato per il suo primo trimestre fiscale un utile operativo di $0,47 per azione. Il consensus era di $0,35 per azione.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l'1% e ConocoPhillips (US20825C1045) lo 0,7%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in rialzo dell'1,5%.

J. C. Penney (US7081601061) ha chiuso in rialzo del 20,3%. Le vendite della catena di grandi magazzini durante il periodo dello shopping natalizio hanno superato nettamente le previsioni degli analisti.

Micron Technology (US5951121038) ha perso il 2,3%. Il primo produttore statunitense di memorie si attende per il corrente trimestre ricavi di $4,1 - $4,3 miliardi. Il consensus era di $4,5 miliardi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions