Dollaro avanti tutta, settima seduta positiva di fila

Dollaro avanti tutta, settima seduta positiva di fila
Il dollaro continua a salire. © Shutterstock

Il Dollar Index è salito ai massimi dalla fine del 2003. L'euro aggiorna i minimi da nove anni.

CONDIVIDI

Il dollaro si è apprezzato oggi per la settima seduta di fila. Il Dollar Index, l'indice che misura il valore del biglietto verde in relazione al paniere delle altre principali valute, è salito fino a 92,76 punti. Si tratta del più alto livello dalla fine del 2003.

I recenti positivi dati macroeconomici pubblicati negli USA hanno rafforzato l'aspettativa che la Federal Reserve alzerà i suoi tassi d'interesse nella prima metà di quest'anno. I mercati scommettono che anche il rapporto sull'occupazione, in programma domani, batterà le attese e darà un'ulteriore spinta al dollaro.

Il cambio euro-dollaro ha aggiornato oggi i minimi da 9 anni a 1,1754. La moneta unica resta sotto pressione dopo che i prezzi al consumo sono scesi a dicembre per la prima volta dall'ottobre del 2009. In una lettera di risposta all'interrogazione di un europarlamentare, Mario Draghi ha fatto espressamente riferimento alla possibilità di acquistare titoli di Stato per contrastare i rischi di un periodo troppo prolungato di bassa inflazione.

Il cambio sterlina-dollaro è sceso oggi fino a 1,5034, ovvero ai minimi dal luglio dal 2013. Come scontato la Bank of England ha lasciato oggi i suoi tassi ai minimi storici dello 0,50%.

Il dollaro si è apprezzato anche rispetto allo yen. Il cambio dollaro-yen è risalito verso quota 120.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions