Wall Street poco mossa e contrastata a metà seduta

Wall Street poco mossa e contrastata a metà seduta
Wall Street è a metà seduta poco mossa e contrastata. ©SeanPavonePhoto - Shutterstock

Scende AT&T. Sale IBM. In ripresa i petroliferi. Male Seagate e Mattel.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi sono a metà seduta poco mossi e contrastati. Il Dow Jones perde al momento lo 0,2%, il Nasdaq Composite guadagna lo 0,1%.

A frenare Wall Street è l'incertezza relativa al futuro della Grecia. Syriza, il partito di sinistra radicale, ha vinto le elezioni nazionali. Il suo leader, Alexis Tsipras, si oppone alle misure di austerità imposte dalla troika e chiede la ristrutturazione del debito di Atene.

AT&T (US00206R1023) perde lo 0,5%. Il gruppo telefonico statunitense ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare Nextel Mexico per circa $1,88 miliardi.

I petroliferi beneficiano della ripresa del prezzo del petrolio. Exxon Mobil (US30231G1022) guadagna lo 0,7% e Chevron (US1667641005) l'1,6%.

IBM (US4592001014) guadagna lo 0,5%. Il colosso dell'IT ha smentito le voci di stampa secondo cui potrebbe tagliare fino al 26% del suo organico.

Rock-Tenn (US7727392075) e MeadWestvaco (US5833341077) guadagnano rispettivamente il 6,7% e il 14,5%. Le due compagnie impegnate nel settore del packaging hanno annunciato la loro fusione.

D.R. Horton (US23331A1097) guadagna il 4%. Il costruttore edile ha annunciato per il suo primo trimestre fiscale un utile di $0,39 per azione. Il consensus era di $0,34 per azione.

Seagate Technology (KYG7945J1040) perde l'8,5%. Il primo produttore al mondo di hard-disk ha aumentato lo scorso trimestre i ricavi meno di quanto atteso dagli analisti.

Mattel (US5770811025) perde il 4,3%. Il maggiore produttore al mondo di giocattoli ha annunciato dei risultati preliminari di bilancio nettamente inferiori alle previsioni degli analisti. Il CEO Bryan Stockton ha inoltre dato le dimissioni.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions