Wall Street chiude in leggero rialzo, bene i petroliferi

Wall Street chiude in leggero rialzo, bene i petroliferi
Wall Street ha chiuso in leggero rialzo. ©Lisa S. Shutterstock

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,3%. Sale McDonald's. Crollano Seagate e Mattel.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in leggero rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,3%.

Wall Street si è mossa per tutta la seduta attorno la parità. Syriza, il partito di sinistra radicale di Alexis Tsipras, ha vinto le elezioni nazionali in Grecia. La notizia ha ridotto la tendenza al rischio sul mercato. Molti investitori sono rimasti inoltre alla finestra in attesa degli importanti appuntamenti in programma nei prossimi giorni.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l'1% e Chevron (US1667641005) l'1,9%. Abdullah al-Badri, il segretario generale dell'OPEC, ha dichiarato di credere che i prezzi del petrolio abbiano toccato il fondo.

AT&T (US00206R1023) ha perso lo 0,6%. Il gruppo telefonico statunitense ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare Nextel Mexico per circa $1,88 miliardi.

IBM (US4592001014)ha guadagnato lo 0,3%. Il colosso dell'IT ha smentito le voci di stampa secondo cui potrebbe tagliare fino al 26% del suo organico.

Rock-Tenn (US7727392075) e MeadWestvaco (US5833341077) hanno guadagnato rispettivamente il 6,1% e il 14%. Le due compagnie impegnate nel settore del packaging hanno annunciato la loro fusione.

McDonald's (US5801351017) ha guadagnato l'1,2%. Stephens ha alzato il suo rating sul titolo della maggiore catena di fast food al mondo da "Equal-weight" ad "Overweight".

D.R. Horton (US23331A1097) ha guadagnato il 5,5%. Il costruttore edile ha annunciato per il suo primo trimestre fiscale un utile di $0,39 per azione. Il consensus era di $0,34 per azione.

Seagate Technology (KYG7945J1040) ha chiuso in ribasso del 7,7%. Il primo produttore al mondo di hard-disk ha aumentato lo scorso trimestre i ricavi meno di quanto atteso dagli analisti.

Mattel (US5770811025) ha perso il 5,5%. Il maggiore produttore al mondo di giocattoli ha annunciato dei risultati preliminari di bilancio nettamente inferiori alle previsioni degli analisti. Il CEO Bryan Stockton ha inoltre dato le dimissioni.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions