Wall Street prosegue contrastata, male il settore high-tech

Wall Street prosegue contrastata, male il settore high-tech
Wall Street è contrastata a metà seduta. ©SeanPavonePhoto - Shutterstock

Bene McDonald's e Dow Chemical. Vendite sui petroliferi. Crollano Qualcomm e Alibaba. Sale Facebook.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi sono a metà seduta contrastati. Il Dow Jones guadagna al momento lo 0,2%, il Nasdaq Composite perde lo 0,3%.

A frenare Wall Street sono alcune deludenti trimestrali e il nuovo calo del prezzo del petrolio.

McDonald's (US5801351017) sale del 4,5%. Il leader mondiale del fast food ha annunciato che il CEO Don Thompson ha dato le dimissioni e sarà sostituito da Steve Easterbrook, attualmente responsabile del brand a livello globale.

Dow Chemical (US2605431038) guadagna il 3,6%. Il maggiore gruppo chimico degli USA ha annunciato per il quarto trimestre un utile di $0,85 per azione. Il consensus era di $0,69 per azione.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) perde l'1,4% e Chevron (US1667641005) l'1,2%. Il prezzo del petrolio scende attualmente a New York dell'1,1%.

Ford (US3453708600) guadagna l'1,7%. Il costruttore di auto ha annunciato una trimestrale migliore delle attese e confermato i suoi target per il 2015.

Facebook (US30303M1027) guadagna lo 0,4%. Il social network ha aumentato lo scorso trimestre l'utile ed i ricavi più delle attese, la sua crescita ha però significativamente rallentato. Le spese hanno registrato inoltre una forte crescita.

Qualcomm (US7475251036) perde l'11,7%. Il primo produttore al mondo di chip per cellulari ha tagliato l'outlook sull'anno fiscale 2015.

Alibaba (US01609W102) perde il 9,4%. I ricavi del colosso cinese del commercio elettronico sono aumentati lo scorso trimestre meno di quanto atteso dagli analisti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions