Bank of America torna all'utile nel terzo trimestre

Bank of America torna all'utile nel terzo trimestre
Una filiale di Bank of America. ©Rob Wilson - Shutterstock

La trimestrale di Bank of America ha battuto le stime degli analisti. Calano fortemente le spese legali. Bene la divisione Consumer Banking.

CONDIVIDI

Bank of America (US0605051046) ha annunciato oggi di aver generato nel terzo trimestre del 2015 un utile netto di $4,51 miliardi, pari a $0,37 per azione. Il consensus era di $0,33 per azione. Bank of America ha beneficiato del forte calo delle spese legali. La seconda banca statunitense per asset aveva chiuso il terzo trimestre del 2014 in rosso di $232 milioni, pari a $0,04 per azione. A pesare era stata la multa record di $16,65 miliardi pagata al Dipartimento di Giustizia per mettere fine alle dispute sulle vendite di titoli coperti dai mutui subprime.

I ricavi sono calati del 2,4% a $20,9 miliardi. Gli analisti avevano previsto $20,77 miliardi.

L'utile della divisione Consumer Banking è cresciuto del 5% a $1,8 miliardi grazie all'aumento dei depositi, dell'accensione di mutui e dell'emissione di carte di credito. Gli accantonamenti per perdite su crediti sono scesi di $20 milioni a $648 milioni.

L'utile della divisione Global Markets è salito significativamente grazie al forte calo delle spese. I ricavi derivanti dall'attività di trading sono però scesi, escluso un aggiustamento contabile, del 3,8% a $3,16 miliardi.

Le divisioni Global Wealth and Investment Management e Global Banking hanno registrato un calo dell'utile.

Nel pre-borsa il titolo di Bank of America sale al momento del 2,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions