Wall Street: Quarta seduta positiva di fila, vola HP Enterprise

Wall Street: Quarta seduta positiva di fila, vola HP Enterprise
Wall Street ha chiuso anche oggi in rialzo. © Shutterstock

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,4%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,2%. Ancora acquisti sui petroliferi. Male Staples dopo i conti.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi per la quarta seduta di fila in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,4%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,2%.

Gli USA hanno creato lo scorso mese più posti di lavoro del previsto, il salario orario medio, un indicatore dell’inflazione, è però a sorpresa calato. La notizia ha incrementato la fiducia degli investitori nella prima economia mondiale e allo stesso tempo rafforzato l’aspettativa che la Fed procederà cautamente con la stretta monetaria.

Tra i petroliferi ConocoPhillips (US20825C1045) ha guadagnato il 6,6% e Marathon Oil (US5658491064) il 10,3%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in rialzo del 3,9%.

HP Enterprise (US42824C1099) ha guadagnato il 13,5%. Il fornitore di servizi informatici ha annunciato una trimestrale superiore alle stime degli analisti ed un incremento del piano di ritorno di capitale agli azionisti.

Staples (US8550301027) ha perso il 2,7%. La principale catena di negozi specializzati in articoli per ufficio degli USA ha annunciato per lo scorso trimestre un utile adjusted di $0,26 per azione. Il consensus era di $0,28 per azione. Anche i ricavi hanno deluso le attese.

Broadcom (US1113201073) ha guadagnato il 6,4%. Il produttore di semiconduttori ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ed il taglio di 1.900 posti di lavoro.

Tumi (US89969Q1040) ha guadagnato l’1,3%. Samsonite (LU0633102719) ha confermato che acquisterà il gruppo rivale per $1,8 miliardi.

Big Lots (US0893021032) ha guadagnato il 2,4% dopo aver annunciato per lo scorso trimestre un utile superiore alle stime degli analisti. La catena discount specializzata nella vendita di prodotti da rimanenze e liquidazioni ha aumentato inoltre il suo dividendo dell’11% e lanciato un programma di buyback da $250 milioni.

H&R Block (US0936711052) ha perso il 15,6%. La principale società degli USA impegnata nella contabilità e nella predisposizione di dichiarazioni fiscali per conto terzi ha annunciato per lo scorso trimestre una perdita superiore alle stime del consensus.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions