Wall Street frena, pesano timori Cina

Wall Street frena, pesano timori Cina
Wall Street ha chiuso negativa. ©Elnur - Shutterstock

Il Dow Jones ha perso lo 0,6%, l'S&P 500 l’1,1% e il Nasdaq Composite l’1,3%. Male Caterpillar. A picco i minerari. Crolla Navistar.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,6%, l'S&P 500 l’1,1% e il Nasdaq Composite l’1,3%. Per il Dow Jones e l’S&P 500 si è trattato del primo ribasso dopo cinque seduta positiva di fila.

Le esportazioni della Cina hanno registrato a febbraio il più forte calo dal maggio del 2009. La notizia ha fatto riaumentare i timori di Wall Street legati allo stato di salute della seconda economia mondiale. Caterpillar (US1491231015) ha perso il 4,1% ed è stato il peggior titolo del Dow Jones. Il maggiore produttore al mondo di macchine movimento terra è particolarmente esposto sul mercato cinese.

Il calo dei prezzi delle materie prime ha penalizzato i minerari ed i petroliferi. Nel settore minerario Alcoa (US0138171014) ha perso il 7,1% e Freeport McMoRan (US35671D8570) il 12,2%. Nel settore petrolifero Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso il 2,2% e Chevron (US1667641005) il 2,1%. Il prezzo del petrolio ha chiuso a New York in ribasso del 3,7%.

AutoNation (US05329W1027) ha perso il 6,3%. Goldman Sachs ha tagliato il suo rating sul titolo della prima catena di concessionari di auto degli USA a “Sell”.

Navistar (US63934E1082) ha perso il 12%. Il produttore statunitense di camion ha tagliato le sue stime per l’intero esercizio.

Urban Outfitters (US9170471026) ha guadagnato il 16,1%. La catena d'abbigliamento ha annunciato un per il primo trimestre un utile di $0,61 per azione. Il consensus era di $0,56 per azione.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions