Stati Uniti: Il deficit delle partite correnti scende a $125,3 miliardi

Nel quarto trimestre il rapporto tra il deficit delle partite correnti e il PIL è sceso al 2,8%.

CONDIVIDI

Il deficit delle partite correnti degli Stati Uniti è calato nel quarto trimestre del 2015 del 3,6% a $125,3 miliardi. Gli economisti avevano previsto un calo a $116,0 miliardi.

Il dato del terzo trimestre è stato rivisto da -$124,1 miliardi a -$129,9 miliardi.

Lo scorso trimestre il rapporto tra il deficit delle partite correnti e il PIL è sceso al 2,8%, dal 2,9% del trimestre precedente.

Durante l’intero 2015 il deficit delle partite correnti degli Stati Uniti è cresciuto del 24% a $484,1 miliardi. Il rapporto tra il deficit delle partite correnti e il PIL si è attestato al 2,7%, dal 2,2% del 2015. Si tratta del più alto livello da tre anni.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions