Petrolio: AIE taglia stime su domanda globale nel 2016 e nel 2017

Petrolio: AIE taglia stime su domanda globale nel 2016 e nel 2017
Secondo l'AIE l'offerta di petrolio continuerà a superare la domanda. © Shutterstock

L'AIE prevede che l’offerta di petrolio continuerà a superare la domanda anche per una buona parte del 2017.

CONDIVIDI

L'Agenzia Internazionale per l'Energia (abbr. AIE) ha tagliato le sue stime sulla domanda globale di petrolio ed avvertito che l’offerta continuerà a superare la domanda anche per una buona parte del 2017. La notizia pesa sui prezzi del petrolio. Sia il Brent che il WTI scendono attualmente di più del 2%.

L’AIE prevede ora che la domanda di petrolio crescerà nel 2016 di 1,3 milioni di barili al giorno e nel 2017 di 1,2 milioni di barili al giorno. Si tratta di una riduzione rispettivamente di 100.000 e 200.000 barili rispetto alle precedenti stime.

“La dinamica tra domanda e offerta non dovrebbe cambiare significativamente nei prossimi mesi, di conseguenza l’offerta continuerà a superare la domanda almeno fino alla prima metà del prossimo anno”, si legge nell’ultimo rapporto dell’AIA.

L'organizzazione con sede a Parigi avverte allo stesso tempo che le scorte a livello globale continueranno a crescere. “Le scorte dei Paesi OCSE hanno oltrepassato a luglio 3,1 miliardi di barili, sembra quindi che bisognerà attendere più a lungo del previsto per vedere i mercati petroliferi tornare in equilibrio”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions