Wall Street incrementa le perdite, Dow Jones e Nasdaq -1,3%

Wall Street incrementa le perdite, Dow Jones e Nasdaq -1,3%
Wall Street ha incrementato le perdite. © Shutterstock

Forti vendite sui petroliferi e sui finanziari. Male Netflix. Resiste Apple.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi hanno incrementato le perdite. Il Dow Jones e il Nasdaq Composite scendono al momento dell’1,3%.

Nonostante i toni da “colomba” utilizzati ieri da Lael Brainard, continua ad esserci incertezza sulle prossime mosse della Fed. Su Wall Street pesa inoltre il forte calo del prezzo del petrolio.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) perde il 2,1% e Chevron (US1667641005) il 2,4%. La quotazione del WTI scende attualmente del 2,7% dopo che l’AIE, l’Agenzia Internazionale per l'Energia, ha tagliato le sue stime sulla domanda globale di greggio.

Anche il settore finanziario soffre. Goldman Sachs (US38141G1040) perde il 2,4% e American Express (US0258161092) il 2,6%.

Netflix (US64110L1061) perde il 2,9%. Macquarie ha tagliato il suo rating sul leader nell'offerta di video online da “Neutral” ad “Underperform”.

Apple (US0378331005) guadagna il 2,7%. T-Mobile US (US8725901040) ha comunicato che i preordini per l’iPhone 7 hanno raggiunto un livello record.

Intersil (US46069S1096) guadagna il 9,9%. Renesas Electronics (JP3164720009) ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare il produttore statunitense di chip per circa $3,2 miliardi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions