Il petrolio chiude in forte flessione, AIE vede eccesso di offerta continuare

Il petrolio chiude in forte flessione, AIE vede eccesso di offerta continuare
Il prezzo del petrolio ha chiuso in forte flessione. © Shutterstock

Il future sul WTI con scadenza ottobre ha perso al NYMEX il 3% a $44,90 al barile. Pesa anche l'apprezzamento del dollaro.

CONDIVIDI

Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi in forte flessione. Il future sul WTI con scadenza ottobre ha perso al NYMEX il 3% a $44,90 al barile. Si tratta del più basso livello da una settimana. Il future sul Brent con scadenza novembre è sceso all’ICE del 2,5% a $47,10 al barile.

L'Agenzia Internazionale per l'Energia (abbr. AIE) ha tagliato le sue stime sulla domanda globale di petrolio nel 2016 e nel 2017. L'organizzazione con sede a Parigi ha avvertito allo stesso tempo che le scorte a livello globale continueranno a crescere. Gli esperti credono perciò che l’offerta di greggio supererà ancora la domanda almeno fino alla prima metà del prossimo anno.

A pesare sul prezzo del petrolio è stato infine l’apprezzamento del dollaro. Il Dollar Index è salito oggi fino a 95,67 punti, dai 95,15 punti di ieri. Un dollaro più forte è un fattore negativo per le materie prime denominate nel biglietto verde, come il petrolio, perché le rende più care per chi possiede altre divise.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions