Wall Street cauta nei primi scambi, attesa le minute della Fed

Wall Street cauta nei primi scambi, attesa le minute della Fed
Wall Street ha aperto poco mossa. ©Ramleon - Shutterstock

Vendite sui petroliferi. Ancora bene Apple. Vola Barracuda. Crolla Fortinet.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi hanno aperto oggi poco mossi. Il Dow Jones e il Nasdaq Composite sono attualmente poco sotto la parità.

A Wall Street prevale la prudenza. Gli investitori restano alla finestra in attesa delle indicazioni che arriveranno più tardi dalle minute dell’ultima riunione del comitato esecutivo della Fed.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) perde lo 0,7% e Chevron (US1667641005) lo 0,6%. Il prezzo del petrolio scende al momento a New York dell’1%.

Apple (US0378331005) guadagna un ulteriore 0,7%. L’impresa della mela continua a beneficiare dei gravi problemi del rivale coreano Samsung Electronics (KR7005930003) con il suo nuovo smartphone Galaxy Note 7.

Barracuda Networks (US0683231049) guadagna il 13,6%. Il gruppo impegnato nella sicurezza informatica ha annunciato per lo scorso trimestre un utile di $0,21 per azione. Il consensus era di $0,13 per azione. Anche i ricavi hanno superato le attese.

Stanley Black & Decker (US8545021011) guadagna il 2,5%. Il leader a livello mondiale degli elettroutensili per il bricolage ha annunciato che acquisterà le attività di Newell Brands (US6512291062) nel settore per $1,95 miliardi.

Fortinet (US34959E1091) perde il 13,3%. Il fornitore di servizi per la sicurezza informatica ha lanciato un profit warning.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions