Ford cancella investimento in Messico. Trump: “Merito della mia politica”

Ford cancella investimento in Messico. Trump: “Merito della mia politica”
©Darren Brode - Shutterstock

Ford ha scelto invece di aumentare i suoi investimenti nei veicoli elettrici prodotti negli Stati Uniti. Il titolo brilla a Wall Street.

CONDIVIDI

Ford(US3453708600) ha annunciato oggi di aver rinunciato a costruire un nuovo impianto di assemblaggio in Messico per 1,6 miliardi di dollari. Il gruppo statunitense continuerà invece a produrre veicoli di piccola cilindrata in una fabbrica messicana già in attività ed investirà 700 milioni in uno stabilimento nel Michigan che produrrà veicoli elettrici.

La misura è arrivata a sorpresa dopo che Ford ha dovuto confrontarsi per più di un anno con aspre critiche da parte del presidente eletto Donald Trump a causa dei suoi piani di espansione in Messico. Appena lo scorso mese il CEO Mark Fields aveva dichiarato che avrebbe tenuto conto dell’agenda commerciale della nuova amministrazione, sottolineando tuttavia che era troppo tardi per modificare il suo programma di investimenti nel Paese centroamericano.

Il comunicato di Ford è arrivato solo poche ore dopo l’attacco rivolto da Trump al rivale General Motors (US37045V1008) perché trasferisce una parte della sua produzione dal Messico ai rivenditori statunitensi senza pagare alcuna tassa. Il tycoon newyorkese ha spesso citato come esempio il settore dell’auto per mostrare perché va rivisto l’accordo di libero scambio NAFTA (North American Free Trade).

Trump ha esultato alla notizia che Ford non costruirà più una nuova fabbrica in Messico, attribuendosi il merito della decisione. In un suo tweet si legge: “Ford cancella fabbrica in Messico, investe in Michigan grazie alle politiche di Trump”.

Il titolo di Ford guadagna attualmente a Wall Street il 3,5% a 12,56 dollari. General Motors sale dello 0,5% a 35,03 dollari.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions