Wall Street chiude mista, il dollaro riprende vigore

Wall Street chiude mista, il dollaro riprende vigore
©Jeremy Reddington - Shutterstock

Il mercato azionario statunitense si è mosso oggi lateralmente. Citigroup e Goldman Sachs in calo dopo i conti. Scende il petrolio. A picco Target.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi hanno chiuso oggi poco mossi e misti. Il Dow Jones ha perso lo 0,1%, l'S&P 500 ha guadagnato lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,3%.

Il dollaro ha accelerato al rialzo ed i rendimenti dei Treasury sono aumentati significativamente dopo che Janet Yellen, la governatrice della Fed, ha dichiarato a San Francisco che l’economia è “vicina” agli obiettivi dell’istituto, aggiungendo di essere fiduciosa che continuerà a migliorare.

Il mercato azionario a Wall Street ha continuato invece a muoversi lateralmente, anche dopo l’intervento del numero uno della banca centrale.

Citigroup (US1729671016) ha perso l’1,7%. L’istituto di credito ha annunciato per lo scorso trimestre ricavi inferiori alle stime degli analisti.

Goldman Sachs (US38141G1040) ha perso lo 0,6%. La banca d’affari ha annunciato una trimestrale migliore delle attese, tuttavia i ricavi della divisione dell’investment banking sono calati nel quarto trimestre del 3,9%.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso l’1,2% e Chevron (US1667641005) lo 0,3%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in ribasso del 2,7%.

Target (US87612E1064) ha perso il 5,8%. La catena discount ha lanciato un profit warning dopo che le vendite durante il periodo dello shopping natalizio sono state inferiori alle previsioni.

Western Digital (US9581021055) ha guadagnato il 2,3%. Secondo indiscrezioni di stampa il gruppo statunitense potrebbe acquistare il 20% dell’unita dei semiconduttori di Toshiba (JP3592200004).

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions