Wall Street chiude in moderato rialzo nel giorno di Trump

Wall Street chiude in moderato rialzo nel giorno di Trump
© iStockPhoto

Il discorso inaugurale del nuovo presidente non ha riservato grandi sorprese. Brilla Merck. Bene Procter & Gamble e IBM dopo i conti. Male GE.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi hanno chiuso oggi in moderato rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,5%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,3%. Per il Dow Jones si è trattato del primo rialzo dopo cinque sedute negative di fila.

Il discorso inaugurale di Donald Trump alla Casa Bianca non ha riservato grandi soprese. Il nuovo presidente degli Stati Uniti ha ribadito che metterà in cima alla sua agenda gli interessi degli americani, senza fornire tuttavia concreti dettagli. “Ogni decisione su commercio, tasse, immigrazione, affari esteri sarà fatta per i lavoratori e le famiglie americane, dobbiamo proteggere i nostri confini dai saccheggi di altri Paesi che fanno i nostri prodotti, rubano le nostre aziende e distruggono i nostri posti di lavoro”, ha affermato. Per questo, ha aggiunto, “da oggi ci saranno due regole da seguire: compra americano e assumi americano”.

Il dollaro si è indebolito, mentre i rendimenti dei Treasury hanno ritracciato. In assenza di dati macroeconomici, il mercato azionario a Wall Street ha beneficiato delle notizie arrivate dal fronte societario.

Merck (US5893311077) ha guadagnato il 3,7%. Bristol-Myers Squibb (US1101221083) ha comunicato che non chiederà l’approvazione accelerata per il suo farmaco Opdivo in combinazione con Yervoy per la cura del carcinoma polmonare. Si ha tratta di una notizia positiva per Merck, che ha sviluppato un trattamento simile. Il titolo di Bristol-Myers Squibb ha perso l’11,3%.

IBM (US4592001014) ha guadagnato il 2,2%. Il colosso dell’IT ha annunciato per lo scorso trimestre un utile di adjusted di $5,01 per azione. Il consensus era di $4,88 per azione.

Procter & Gamble (US7427181091) ha guadagnato il 3,3%. Il maggiore produttore mondiale di beni di consumo ha annunciato una trimestrale migliore delle stime degli analisti.

General Electric (US3696041033) ha perso il 2,2%. I ricavi del conglomerato sono a sorpresa calati nel quarto trimestre del 2016.

American Express (US0258161092) ha perso lo 0,6%. L’operatore di carte di credito ha annunciato per il quarto trimestre un utile adjusted di $0,91 per azione. Il consensus era di $0,98 per azione.

L’aumento del prezzo del petrolio ha spinto i petroliferi. Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l’1,4% e ConocoPhillips (US20825C1045) l’1,7%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions