I principali indici statunitensi hanno aperto oggi in lieve rialzo. Il Dow Jones guadagna al momento lo 0,1%, l'S&P 500 lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,1%.

A Wall Street regna la cautela prima della decisione della Fed sui tassi. Intanto nel pre-borsa il Dipartimento del Lavoro ha comunicato che l’inflazione è cresciuta a febbraio su anno del 2,7%. Si è trattato della più forte crescita da quasi cinque anni.

I petroliferi beneficiano della ripresa del prezzo del petrolio. Chevron (US1667641005) guadagna lo 0,4% e Halliburton (US4062161017) lo 0,8%.

Intel (US4581401001) perde l’1,2%. Credit Suisse ha tagliato il suo rating sul maggiore produttore mondiale di semiconduttori da “Outperform” a “Neutral”.

Snap (US83304A1060) perde lo 0,9%. Cantor Fitzgerald ha avviato la copertura sul popolare servizio di messaggini che scompaiono con “Underweight”.

AT&T (US00206R1023) e Time Warner (US8873171057) guadagnano lo 0,1%. La Commissione europea ha approvato la fusione tra l’operatore telefonico e il gruppo dei media.

MSCI (US55354G1004) guadagna il 9,5%. Secondo indiscrezioni di stampa il gruppo finanziario sarebbe nel mirino del rivale S&P Global (US78409V1044).

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA