Forex, al via la settimana dei verbali FOMC

fed

Cresce l'attesa per il contenuto dei verbali FOMC dell'ultima riunione.

CONDIVIDI

Non è certo una delle settimane migliori e più appassionate dell'anno per quanto attiene l'analisi fondamentale. Tuttavia, è sicuramente una settimana che vale la pena tenere sotto controllo, visto e considerato che negli USA è in prevista pubblicazione il dossier sulla riunione del FOMC di inizio maggio, con i verbali che dovrebbero confermare un quadro positivo sullo scenario economico, fornendo nuove informazioni su come la Federal Reserve intende avviare la normalizzazione del proprio bilancio.

Per quanto concerne invece gli elementi statistici, in uscita sono i dati sulle vendite di case nuove e esistenti nel mese di aprile (viste in parziale correzione, ma pur sempre in un trend di sviluppo dell'immobiliare residenziale). La stima preliminare del deficit commerciale dei beni di aprile dovrebbe invece mostrare un ampliamento rispetto a marzo, e la seconda stima del PIL del primo trimestre dovrebbe consolidare una buona revisione verso l'alto grazie ai consumi e agli impieghi non residenziali.

Per l'area euro, la stima flash dovrebbe mostrare un PMI composito poco variato, a 56,6 punti, contro i precedenti 56,7 punti. L'IFO tedesco è stimato in miglioramento a 113,2 punti da 112,9 punti, così come l'INSEE francese, che dovrebbe salire a 109 punti da 108 punti. Salita marginale anche per l'indice di fiducia delle imprese manifatturiere italiane, a quota 108,1 punti contro i precedenti 107,9 punti. C'è infine spazio anche per la seconda lettura dei dati sul PIL di Germani e di Spagna, che dovrebbe confermare l'accelerazione della produzione nel primo trimestre, a 0,6% e a 0,8% su ritmo trimestrale.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions