Azioni Amazon, quotazioni oltre i 1.000 dollari

amazon

Nuovo primato per la capitalizzazione di Borsa di Amazon.

CONDIVIDI

Amazon ha posto a segno un nuovo primato: i suoi titoli hanno infatti superato quota 1.000 dollari, conducendo la società a valere in Borsa più di 476 miliardi di dollari. Nel solo 2017 le quotazioni delle azioni della compagnia di Jeff Bezos si sono apprezzate di un terzo, segnando dunque un traguardo davvero importante per i propri azionisti.

Per rendersi conto quanto possa essere stata forte la crescita delle quotazioni del colosso dell'e-commerce, ci si può riferire alla lunga cavalcata verso il "record": il 5 maggio 1997, al suo debutto in Borsa, la società quotava appena 68 dollari per azione. Il che significa, in altri termini, che se non si considerano i tre frazionamenti azionari che sono messi in atto alla fine degli anni 90, oggi il titolo varrebbe 12 mila dollari.

Naturalmente, la capitalizzazione di Amazon non è un record assoluto nel comparto hi tech. Tuttavia, i 476 miliardi di dollari (circa) della società di Bezos hanno compiuto un passo in avanti verso i 675 miliardi di dollari di Alphabet, la holding a cui fa capo Google, e gli 801 miliardi di dollari di Apple.

Per quanto concerne invece il rendimento, nel 2017 il titolo di Amazon ha guadagnato il 33%, contro il + 8% dello S&P 500 e il + 15% del Nasdaq. Dei 45 analisti consultati dalla società di ricerca Factset, la maggior parte ha fissato un target price superiore ai 1.000 dollari, e vicino ai 1.100 dollari.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions