Dollaro, FOMC verso la normalizzazione della policy

dollaro

Pochi giorni al via del meeting FOMC in cui si delibererà il rialzo dei tassi.

CONDIVIDI

Cresce l'attesa nei confronti della riunione del FOMC del prossimo 14 giugno. Un meeting, quello del comitato per la politica monetaria della Fed - che secondo quanto affermano gli analisti, dovrebbe permettere di muovere altri passi verso la normalizzazione della policy monetaria, dando seguito a un rialzo dei tassi di 25pb e segnali di preparazione per la riduzione del bilancio.

Per quanto concerne il resto, la valutazione dello scenario macroeconomico dovrebbe essere confermata con valutazione positiva, mentre per quanto attiene la strategia di politica monetaria, le stime dovrebbero mantenere il sentiero di graduali rialzi dei tassi, con un ulteriore aumento entro fine 2017.

Ancora, si attendono novità per quanto riguarda la politica del bilancio, con indicazioni sul piano per ridurre i reinvestimenti e qualche informazione sulla tempistica. I rischi

dovrebbero restare “circa bilanciati”.

Complessivamente, ci attendiamo un rialzo dei tassi di 25 punti base in questa riunione di giugno, per poi assistere ad un paura fino a settembre, quando probabilmente il FOMC andrà a effettuare una operazione identica, concludendo pertanto la propria strategia di tre rialzi per il 2017 (e lasciandosi l'opzione per un quarto rialzo a dicembre, anche se per il momento appare essere piuttosto difficile).

Compatibilmente con quanto sopra, andrà valutata la questione del limite del debito. Se non vi saranno scostamenti rispetto a quanto finora prevedibile, è possibile che la strada di rialzo dei tassi possa attraversare una pausa in autunno, quando dovrebbe venire avviato il programma di riduzione dei reinvestimenti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions