Cambio Euro Dollaro: possibile quiete prima della tempesta, cross influenzato da simposio

Cambio Euro Dollaro: possibile quiete prima della tempesta, cross influenzato da simposio
© Shutterstock

L'attesa per il simposio di Jackson Hale in agenda partire da giovedì influenza il cambio Euro Dollaro

CONDIVIDI

Il clima di attesa per il simposio dei banchieri centrali in  programma a Jackson Hale a partire da giovedì 25 agosto sta influenzando il Forex. In particolare è il cambio Euro Dollaro a muoversi quasi con prudenza in vista dell'importante appuntamento dal quale tanti traders si attendono indicazioni sulla politica monetaria delle banche centrali. Dall'incontro non dovrebbero esserci grandi sorprese visto che sia la Federal Reserve che la Banca Centrale Europea hanno scoperto molte loro carte nei meeting precedenti. Eppure il simposio tra i banchieri centrali da sempre riveste il ruolo di spartiacque tra la calma estiva e la ripresa di ritmi più normali. 

Oggi il cambio Euro Dollaro si muove in ribasso. La discesa del cross valutario fino a 1,1758 è il segno tangibile della delusione del mercato nei confronti del dato relativo allo Zew tedesco di agosto. L'importante indicatore macro ha infatti segnato una flessione a 10 punti, dato che si confronta con i 17,5 punti del mese precedente e i 15 punti che erano stati previsti dal consensus. C'è quindi molta delusione da parte del mercato e l'indietreggiamento dell'Euro rispetto al Dollaro ne rappresenta la conseguenza prevedibile.

Lo Zew tedesco è da ritenersi come uno degli ultimi indicatori macro in vista poi del simposio di Jackson Hale. Poichè mancano fino a giovedì dati macro forti, è facile prevedere una situazione di incertezza per quello che riguarda l'andamento del cambio Euro Dollaro. La paura di molti traders è che un annuncio a sorpresa soprattutto da parte di Draghi possa creare le condizioni per un brusco cambio di rotta con improvviso calo dell'Euro. Uno scenario di questo tipo è improbabile ma non può mai essere escluso completamente. In particolare i rumors, sempre possibili su un evento come quello di Jackson Hole che dura più di un giorno (il meeting, infatti, parte giovedì e si chiude venerdì con le dichiazioni ufficiali) potrebbero generare una cosa agli acquisti seguita, dopo le inevitabili precisazioni, dalle vendite.

Graficamente parlano l'eventuale spinta ribassista potrebbe essere anticipata da una discesa decisamente al di sotto della resistenza in area 1,18. 

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions