Uber si prepara al cambio al vertice

uber

Si avvicina il nuovo timoniere che prenderà in mano il destino di Uber. Chi sarà?

CONDIVIDI

Uber si sta preparando al cambio ufficiale al proprio vertice aziendale. Travis Kalanick sarà presto un ricordo non troppo lontano, e il consiglio di amministrazione della società di San Francisco, nota in tutto il mondo per la sua app che permette di poter fruire di servizi di trasporto auto tra privati, dovrebbe decidere nell’arco di poche settimane chi sarà il prossimo amministratore delegato del gruppo.

Stando a quanto riportano le principali indiscrezioni di stampa americana, a prendere il posto di Kalanick dovrebbe essere Jeff Immelt, ex presidente di GE.

Intanto, proprio Kalanick ha fatto causa ai primi investitori di Uber, colpevoli – a suo modo di vedere – di avergli teso una sorta di “imboscata” mentre lui era lontano dal timone societario a causa dell’evento della morte della madre, e averlo così messo deliberatamente fuori gioco.

Ricordiamo che Kalanick è stato ufficialmente allontanato da Uber dopo una serie di scandali interni, e di denunce per molestie sessuali. Probabilmente a pesare è anche stata una gestione non sempre convincente: nonostante Uber possa vantare un fatturato in buona crescita, la società continua a perdere 2,8 miliardi di euro l’anno (e 718 milioni di euro nei primi tre mesi del 2017).

Secondo gli investitori più critici, Kalanick non sarebbe riuscito a modificare la tendenza negativa. Quanto basta, evidentemente, per allontanarlo dalla guida societaria...

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions