Dollaro, in uscita i dati sulla fiducia dei consumatori

dollaro

Qualche dato macro di rilievo è oggi in uscita per l'area del dollaro statunitense.

CONDIVIDI

Sono in uscita tra poche ore gli attesi dati di aggiornamento sulla fiducia dei consumatori rilevata dal Conference Board per il mese di agosto. Secondo gli analisti, l'indicatore sulla fiducia dovrebbe essere previsto in modesto calo a 120 punti contro i precedenti 121,1 punti rilevati nel corso del mese di luglio, mantenendosi all’interno dell’intervallo elevato visto negli ultimi mesi, sui massimi da inizio 2001.

Viene inoltre stimato come la situazione corrente possa stabilizzarsi intorno a 146 punti, per un livello che costituirebbe il record da agosto 2001 a questa parte, pur proseguendo sul trend verso l’alto pressochè ininterrotto iniziato a fine 2011.

Le aspettative potrebbero invece segnare una modesta correzione da 104,2 punti, pur mantenendosi all’interno del range solido in vigore da novembre 2016. I fondamentali della fiducia delle famiglie hanno continuato a migliorare, con un mercato del lavoro sempre più positivo e continui aumenti della ricchezza netta, nonostante la volatilità politica e la mancanza di informazioni sulla riforma tributaria.

Tra gli altri dati macro in uscita oggi, rammentiamo brevemente che per l'area euro verranno pubblicati gli aggiornamenti sulla seconda stima del Pil francese, che dovrebbe crescere dello 0,5% t/t nel secondo trimestre, così come avvenuto nel primo trimestre, e con variazione annua a 1,8%, contro l'1,1% del trimestre invernale.

In uscita anche i dati sulla spesa per consumi di luglio, attesa recuperare buona parte del calo di giugno, risalendo di 0,4% m/m dopo il -0,8% m/m precedente. La variazione annua migliorerebbe a 1,3% da 0,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions