Cambio Euro Dollaro: sta arrivando il momento di comprare? Di certo ci sarà volatilità

Cambio Euro Dollaro: sta arrivando il momento di comprare? Di certo ci sarà volatilità
© Shutterstock

Il deprezzamento del Dollaro sta inducendo non pochi traders a chiedersi se sia il caso di comprare

CONDIVIDI

Un cambio Euro Dollaro a 1,2 non fa bene a nessuno e può essere il casus belli di una guerta valutaria tra Stati Uniti ed Unione Europea. E' per questo motivo che molti traders ritengono che non sia finanziariamente tollerabile nel lungo periodo, un cross Euro Dollaro superiore a 1,2. 

Il deprezzamento del Dollaro è inziato circa sei mesi ed è stato progressivo. Di questo si sono accorti tutti gli investitori che sono soliti investire nel Forex. La cronaca economica si è invece accorta di quello che stava avvenendo solo una settimana fa in coincidenza con l'aggravarsi della crisi tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti. Proprio la follia del dittatore coreano è stata indicata come una delle principali cause dell'aumento del cambio Euro Dollaro. I traders più acuti hanno poi aggiunto che da sola la tensione coreana non avrebbe mai potuto innescare quello che è invece poi effettivamente avvenuto sul mercato dei cambi.

In questo contesto è stata quindi introdotta la seconda variabile che avrebbe provocato il deprezzamento del Dollaro ossia la delusione per quello che il presidente americano Trump non si sta mostrando in grado di fare. Il leader repubblicano, infatti, aveva promesso grandi interventi sul fronte infrastrutturale ma poi non c'è stato nulla di concreto e i mesi sono passati. 

In una situazione di questo tipo comprare ora è un azzardo. Ora, a parte che la finanza è sempre azzardo e più alto è il rischio, maggiore è la possibilità di guadagno ma quello a cui occorre guardare sono i fondamentali. L'economia americana, come confermato dal dato sul Pil, è in salute e questo è un dato che, ultimamente, sta passando quasi di nascosto. Se questa view si interrompesse, il dollaro potrebbe tornare nuovamente ad apprezzarsi. Il fatto è che il sentiment non accenna a svoltare perchè i segnali negativi anche dal punto di vosta macro, ogni tanto fanno il loro capolinea. L'incremento del tasso di disoccupazione Usa oltre le attese e le deludenti non farm payrolls, proprio oggi hanno riportato il cambio Euro Dollaro sopra 1,2. Insomma la portagonista sui mercati è la volatilità. Un'occasione per chi fa trading sul Forex. 

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions