Il rialzo del cambio Euro Dollaro, scontato a seguito del congelamento dell’indipendenza della Catalogna, potrebbe essere il segnale che il rafforzamento del biglietto verde sulla divisa europea abbiamo segnato il passo. E’ questo ciò che pensano molti strategist anche in considerazione delle informazioni che emergono da un esame sui grafici relativi all’andamento del cambio Euro Dollaro. La risalita del cross oltre 1,18 porta infatti il Dollari ai livelli più deboli delle ultime 10 sedute. Ma non si tratta solo di questo. Il rialzo di oggi del cambio, infatti, è il terzo consecutivo anche il livello toccato dalla quotazione, a 1,1839 dollari, viene ritenuto molto significativo dai traders. E’ appunto per questi elementi che molti strategist ritengono che il trend rialzista del biglietto verde possa ritenersi chiuso almeno per il breve termine. Del resto il cross, come emerge dal grafico sul cambio Euro Dollaro, ha superato la media mobile degli ultimi 55 giorni, pari a 1,1838. L’andare oltre tale livello potrebbe cambiare l'outlook di medio termine sulla coppia.

I fattori alla base della ripartenza dell’Euro sono essenzialmente tre. Da un lato, infatti, c’è il tono molto conciliante con il quale il presidente della Catalogna Carles Puigdemont ha annunciato ieri sera l’indipendenza della regione di Barcellona da Madrid mentre dall’altro ci sono l’andamento del cambio tra lo stesso Dollaro e le altre più importanti valute e il clima politico in Usa. Per quello che riguarda questo punto, la stampa americana ha oggi riportato alcune indiscrezioni di stampa secondo cui il senatore repubblicano Usa Rand Paul potrebbe non dare il suo sostegno al piano di riforma fiscale annunciato nelle scorse settimane da Trump e considerato il cavallo di battaglia dell’attuale amministrazione degli States. Secondo Bloomberg questo elemento potrebbe anche pesante nel brever termini sull’andamento del Bloomberg Dollar Spot Index.

Secondo Marc Chandler di Brown Brothers Harriman, inoltre, "il dollaro è sceso in parte per motivi tecnici dopo il trend di venerdì scorso e anche perchè i tassi sui Treasuries sono scesi, con gli investitori che hanno realizzato che l'aumento dei tassi da parte della Fed è già scontato".

Per quello che riguarda il breve termine, l’andamento del cambio Euro Dollaro potrebbe essere influenzato dalle indicazioni presenti nella minute che la FED renderà nota questa sera. Appunto per questo motivo per chi fa forex trading, la pubblicazione dei verbali dell’ultima seduta della Federal Reserve potrebbe essere utilissima per capire come posizionarsi domani.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA