Cresce oltre le attese Mastercard, con il gruppo operante nel settore dei pagamenti che nel terzo trimestre ha conseguito utili per 1,4 miliardi di dollari, in aumento del 18,6% rispetto a 1,18 miliardi di dollari che era stato in grado di conseguire nell’analogo periodo del 2016, e con un EPS pari a 1,34 dollari, oltre le stime degli analisti che erano invece ferme a 1,23 dollari e oltre altresì la forchetta indicata dal gruppo pari a 1,18 - 1,28 dollari.

Per quanto concerne gli altri principali dati, emerge come il fatturato abbia raggiunto quota 3,4 miliardi di dollari, in salita del 18% su base annua e oltre le attese di consenso pari a 3,28 miliardi di dollari, che il range indicato dalla società compreso tra 3,17 e 3,34 miliardi di dollari; il dato ha beneficiato delle transazioni in aumento dell’11% su base annua.

Per quanto poi riguarda gli altri principali dati di periodo, l’utile operativo è salito del 57,1% su base annua, con spese operative pari a 1,5 miliardi di dollari. Nel trimestre Mastercard ha ricomprato azioni proprie per 838 milioni di dollari.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA