Ford, utile in netto calo nel secondo trimestre, pesa l'Europa

ford-utile-in-netto-calo-nel-secondo-trimestre-pesa-leuropa
Ford è il secondo maggiore produttore di auto degli USA. ©Philip Lange - Shutterstock
CONDIVIDI

Ford (US3453708600) ha annunciato oggi che nel secondo trimestre del 2012 il suo utile netto è calato del 57% a $1 miliardo, pari a $0,26 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile ha ammontato a $0,30 per azione. Sui conti del secondo costruttore di automobili degli USA hanno pesato l'aumento dell'aliquota fiscale e la debolezza delle attività internazionali, soprattutto in Europa. I ricavi di Ford sono calati lo scorso trimestre del 6% a $33,3 miliardi. Gli analisti avevano atteso un utile di $0,28 per azione e ricavi di $32,2 miliardi. La perdita di Ford in Europa è aumentata lo scorso trimestre, rispetto al trimestre precedente, da $149 milioni a $404 milioni. Ford ha registrato inoltre in Asia una perdita di $66 milioni. Nell'America Settentrionale l'utile prima delle tasse è invece aumentato del 5,3% a $2 miliardi. Ford ha tagliato le sue previsioni per l'intero esercizio. Ford si attende sempre un "forte" utile operativo, ma inferiore al risultato dello scorso anno. In precedenza il gruppo statunitense aveva previsto un utile operativo superiore a quello del 2011. Nel pre-borsa il titolo sale al momento dell'1,4%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions