Il prezzo del petrolio scende per la sesta seduta consecutiva

Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi per la sesta seduta di fila in ribasso. Il future sul Crude (WTI) con scadenza giugno ha perso al NYMEX l'1,2% a $91,48 al barile. Si tratta del più basso livello dallo scorso 26 ottobre. Durante l'intera settimana il prezzo del petrolio ha perso il 4,8%. Il contesto per il petrolio è molto negativo. L'esposizione al rischio sta continuando a calare sui mercati a causa della crisi del debito in Europa, le scorte di greggio sono negli USA ai massimi storici e l'economia cinese sta rallentando. Sul prezzo del petrolio pesa inoltre la forza del dollaro. Il biglietto verde si è apprezzato rispetto all'euro per la terza settimana di fila. Un dollaro più forte penalizza le materie prime denominate in dollari, come il petrolio, perchè le rende più care per chi possiede altre divise.

Articoli correlati